La partecipazione della famiglia nel servizio integrativo

Un rapporto di fattiva collaborazione tra famiglia e nido è fondamentale nella fase di ambientamento dei bambini e delle bambine, ma deve porsi anche come abitudine costante e continuativa nel tempo

 

Colloqui individuali con i genitori

comunicazione

Per ricevere e dare informazioni relative a ciascun bambino, integrando e aggiornando le notizie comunicate nell’incontro precedente l’ambientamento.

Riunioni di Sezione

continuità negli incontri

Con la partecipazione di tutte le educatrici e dei genitori, per presentare la Programmazione Didattica annuale e, a fine anno, per illustrare tutte le attività svolte.

Questionario per la rilevazione della soddisfazione

commenti e opinioni

Strumento fondamentale per sondare il grado di soddisfazione delle famiglie in merito ai diversi aspetti del nido e più in generale all’efficacia del servizio. Inoltre, nell’ottica di un miglioramento continuo dello stesso, viene utilizzato anche per raccogliere informazioni, suggerimenti, esigenze e idee dei genitori, anche in riferimento alla Programmazione annuale.

Progetto “Nido aperto”

per i genitori

I genitori sono visti dalle educatrici non solo come destinatari del servizio, ma anche come soggetti dello stesso, in un’ottica di reciprocità e di scambio e di un’alleanza educativa da costruire insieme.

Per promuovere la partecipazione, l’aggregazione e il confronto tra genitori, educatrici e bambini, abbiamo quindi pensato di introdurre un Progetto chiamato “NIDO APERTO”: aperto cioè a tutti i genitori che hanno la possibilità o la voglia di capire realmente cosa significhi “quotidianità” all’interno del nostro nido, sia per le educatrici ma soprattutto per i bambini.

Siamo quindi felici di accogliere genitori che siano disponibili – e abbiano il tempo! – di proporre ai bambini della Sezione Grandi un’attività in cui si sentano competenti e che possa essere di stimolo per tutti.

Per informazioni e iscrizioni

Contatta la Coordinatrice dott.ssa Ilaria Tizianello dalle 9.00 alle 18.00 al numero 347 062 5926